Femme fatale

L'obiettivo di questo esercizio è puramente artistico: portare l'immagine sotto una luce artificiale altrimenti impossibile da ottenere con i soli strumenti fotografici.








Il primo passaggio consiste nel raffreddare l'immagine, che mostra una (probabilmente voluta) dominante calda. Noi abbiamo agito tramite la regolazione Bilanciamento colore, dando più forza alle tinte Cyan e Blu (tinte fredde) nei mezzitoni.





Nel secondo passaggio abbiamo eseguito un taglio delle luci per aumentare il contrasto, agendo tramite la regolazione Livelli sul canale composito. In particolare, abbiamo dato più forza alle parti scure dell'immagine, per ottenere una maggiore marcatura sui neri che da più forza al risultato finale.




Continuiamo a raffreddare l'immagine agendo tramite la regolazione Curve: in particolare abbiamo selezionato il canale Rosso e abbassato la curva dei mezzi toni (in pratica abbiamo tolto un po di luce nei mezzitoni del canale Rosso).




Di contro, abbiamo agito allo stesso modo con il canale Blu, aumentando la luce sempre nei mezzitoni: il risultato è una immagine più fredda della precedente in particolare nei mezzitoni.



Tutti i passaggi sin qui effettuati servivano per ottenere la giusta miscelazione di tonalità chiare e scure, agendo sulla luce e sul "peso" dei singoli canali. Con una regolazione Tonalità/Saturazione con l'opzione Colora attiva, l'immagine viene resa prima in scala di grigio e poi virata in una tinta a scelta. Noi abbiamo optato per una tinta molto calda, che va a bilanciare il forzato raffreddamento dei passaggi precedenti.


L'effetto Tonalità/Saturazione era davvero forte e fuorviante, ma basta attenuarlo al 50% per ottenere un risultato davvero interessante.



Ed ecco l'immagine nella sua forma definitiva. Un risultato di sicuro impatto, ottenuto con sole quattro regolazioni.







Autore di svariati libri per conto di Mondadori su Photoshop, Illustrator, Mac OS X, iPad e Office per Mac, Matteo Discardi è una firma storica di Applicando, rivista italiana di riferimento per il mondo Mac, e collabora con il portale Macitynet e con MacReport, la rivista di Attiva distribuita in tutti i migliori negozi Mac. Di impronta grafica, ha cominciato ben presto a sperimentare svariate tematiche anche in ambito tecnico, sviluppando applicazioni per Mac e soluzioni per Photoshop, distribuendole anche in versione gratuita attraverso il proprio portale 1802.it, da cui questo tutorial è tratto. Il suo stile frizzante e irriverente lo porta spesso a confrontarsi con il pubblico in corsi, eventi, fiere o presso la distribuzione Apple. Matteo è reperibile anche su Facebook, Twitter, Flickr e LinkedIn.









Discuss
Not a member?Join